Terzo Valico: rinnovato il protocollo della legalità

Condividi su

E’ stato siglato oggi in Prefettura a Genova il protocollo per la legalità relativo ai cantieri del Terzo Valico. Il protocollo era già stato siglato nel 2012 ed oggi viene rinnovato con diversi elementi di novità, soprattutto relativi al monitoraggio e al tracciamento, ai fini di trasparenza, dei flussi di manodopera. Le parti hanno concordato di voler porre particolare attenzione alle azioni volte a contrastare le possibili infiltrazioni della criminalità organizzata nel ciclo della realizzazione dell’Opera. In particolare, e fortemente voluto dalle organizzazioni sindacali, è stato costituito un tavolo di monitoraggio al quale parteciperanno anche rappresentanti di Fillea Cgil Filca Cisl e Feneal Uil per permettere alle organizzazioni sindacali di essere di supporto agli organi di vigilanza preposti rispetto alla denuncia di irregolarità riferite all’applicazione dei contratti e delle norme relative alla sicurezza.

Da segnalare anche il capitolo rivolto al personale operante nei cantieri che sarà tutelato nel caso in cui si dovessero verificare criticità derivanti dall’estromissione dell’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*