Sindacati: “Concordato per Pessina: preoccupazioni per ospedale e indotto”.

Condividi su


“Siamo allarmati per le notizie che vedono attivata la procedura di concordato per l’azienda Pessina. È in gioco il nuovo Ospedale e l’indotto del settore edile del territorio.” Così Lara Ghiglione, Cgil, Antonio Carro, Cisl, Mario Ghini, Uil c’è continuano: “l’Ospedale del Felettino è un’opera fondamentale e strategica per la città, per il suo valore socio sanitario e come opportunità per un settore ancora in crisi come quello dell’edilizia; di fatto l’unica grande opera cittadina assieme al Terzo Lotto della Variante Aurelia. Due cantieri fermi da troppo tempo e che devono riaprire per garantire il completamento delle opere ed occupazione. La politica e le Istituzioni facciano subito tutto il possibile per capire se esistono soluzioni per la crisi della Pessina e per fare ripartire il cantiere del nuovo Ospedale.”