La Spezia, primo incontro tavolo tecnico-istituzionale sull'ospedale Felettino e la Sanità Spezzina fra Comune della Spezia, Asl 5, Cgil, Cisl, Uil.

04/02/2019 - 17:23
PRIMO INCONTRO TAVOLO TECNICO-ISTITUZIONALE SULL’OSPEDALE FELETTINO E LA SANITA’ SPEZZINA FRA COMUNE DELLA SPEZIA, ASL5, CGIL CISL UIL
 
 
 
La Spezia, 4 febbraio 2019 – Questa mattina si è riunito per la prima volta il Tavolo tecnico-istituzionale sulle problematiche del nuovo Ospedale Felettino e sulla sanità spezzina fra Comune della Spezia, ASL5, CGIL, CISL e UIL.
 
Presenti al Tavolo il Sindaco Pierluigi Peracchini, l’Assessore alla Sanità Gianmarco Medusei, il Direttore Generale Andrea Conti, Direttore Amministrativo Andrea Zanella, Direttore Sanitario Maria Antonietta Banchero, Direttore SocioSanitario Maria Alessandra Massei, Luca Comiti CGIL, Alessandra Guazzetti FIPCGIL, Antonio Carro UST CISL, Giuseppina Fera CISL, Mirko Talamone UST CISL, Antonio Montani CISL, Mario Ghini UIL, Massimo Bagaglia UIL FPL, Marcello Notari UIL Pensionati.
 
In questo primo incontro si è discusso sul metodo con cui verrà condotto il Tavolo Tecnico, uno strumento di approfondimento e di intervento continuativo sia per quanto riguarda l’Ospedale Felettino sia per le problematiche relative alla sanità locale, stabilendo un calendario di incontri a cadenza quindicinale.
 
Precisando che l’appalto per il nuovo Ospedale Felettino è stato fatto dalla giunta regionale precedente, ad oggi siamo di fronte a un bivio. Entro fine febbraio, infatti, Pessina Costruzioni dovrà presentare le integrazioni sulla seconda variante sulle fondamenta richieste dalla Provincia. Qualora la variante venisse presentata, la Conferenza dei servizi si riserva di valutarla entro 30 giorni circa. Se Pessina Costruzioni, invece, non dovesse presentare la variante, dovrebbe costruire secondo il progetto iniziale del 2016 e ci sarebbe il rischio di iniziare un contenzioso.
 
Per questo, il Comune e le sigle sindacali, congiuntamente, auspicano fortemente che Pessina vada avanti con il progetto nel minor tempo possibile senza indugi.
 
Il prossimo incontro del Tavolo è stato fissato il 25 febbraio presso Palazzo Civico. L’ordine del giorno verte sulle liste di attesa e sulla situazione della sanità territoriale. Il successivo incontro è stato già fissato per l’11 marzo, e verterà invece sull’attuazione del POA aziendale.

Video news »