“Liguria in salute?” Parte la campagna UIL Liguria per verificare, insieme ai comparti sociali ed economici del territorio, dove va la nostra regione.

Condividi su

“Liguria in Salute?” è la campagna ideata da Uil Liguria, in particolare dai dipartimenti socio-sanitario e delle politiche attive del lavoro, che si pone come obiettivo il dialogo tra i diversi settori economici e sociali sul territorio per comprendere al meglio lo stato di salute della Liguria per progettare, insieme, crescita, sviluppo, buona occupazione.“Il monitoraggio che verrà avviato da qui ad un anno, ci permetterà di comprendere quali siano le dinamiche che muovono i cittadini nella richiesta dei servizi in questa regione – dichiara Alfonso Pittaluga, segretario confederale regionale Uil Liguria – Attraverso lavoro, servizi, industria e sanità cercheremo di comprendere i punti di caduta e di sviluppo della Liguria, sempre in un’ottica di crescita”.Il calendario della campagna appena avviata, prevede tre iniziative che si svolgeranno nel corso dell’estate:- Martedì 2 luglio: “Verso l’autonomia regionale differenziata tra coesione e disgregazione”. Genova, Bi.Bi Service – Via XX Settembre 41/3p. Sarà presente il segretario nazionale UIL, Antonio Foccillo. Ore 10,00.- Mercoledì 3 luglio: “Contratti: da pubblico a privato in sanità”. Taggia, Villa Boselli – Via Boselli, 2. Con il segretario nazionale UIL, Antonio Foccillo. Ore 9,30.- Martedì 9 luglio: “Sicurezza nei posti di lavoro: contro le aggressioni al personale dipendente”. Discussione intorno alla proposta di Legge UIL FPL. Saranno presenti: il segretario generale UIL FPL, Michelangelo Librandi; la segretaria nazionale UIL, Silvana Roseto. Genova, E.O. Ospedali Galliera, Via Volta 8 – dalle 9,00 alle 13,00.