Lavoratori Coopservice: i segretari generali chiedono a Viale delucidazioni sul bando. Per noi è necessario tutelare i lavoratori.

Condividi su

Apprendiamo ancora una volta dalla stampa che nella giornata di ieri l’assessore Viale ha incontrato alcuni lavoratori della Coopservice impiegati come operatori socio sanitari nell’appalto dell’Asl 5.

Cgil Cisl e Uil della Liguria prendono atto delle rassicurazioni fornite dall’assessore.

Resta ovviamente da capire cosa vuol dire accompagnare passo a passo i lavoratori nel percorso di tutela del loro posto di lavoro.

Con l’assessore Viale avevamo convenuto che si dovesse bandire un concorso dedicato per ASL5  che tenesse conto dell’esperienza maturata dai 155 lavoratori della Coopservice e poi definire un protocollo a tutela dei livelli occupazionali, coinvolgendo tutti gli operatori che lavorano in convenzione con l’Asl 5, di cui si dovrebbe fare garante la Regione.

Dal virgolettato attribuito all’assessore Viale apprendiamo con stupore che il concorso OSS verrà bandito a livello regionale e non siamo a conoscenza di ulteriori passaggi.

Dal momento che i tempi per bandire il concorso sono stretti, la settimana scorsa abbiamo chiesto un incontro urgente per definire le condizioni a tutela dei lavoratori.

Ad oggi non abbiamo avuto risposta.

Per non alimentare inutili fraintendimenti, ci aspettiamo di venire prontamente convocati.

Non vorremmo che per far valere i loro diritti i lavoratori siano costretti a mobilitarsi.

Federico Vesigna, Luca Maestripieri, Mario Ghini

Segretari Generali Cgil Cisl Uil Liguria