Il tempo per vestirsi è il tempo del lavoro: vittoria in primo grado della UILTuCS contro Serenissima Ristorazione.

Condividi su

Per le lavoratrici e i lavoratori di Serenissima Ristorazione dieci minuti retribuiti per il tempo divisa.  Prima grande vittoria della UILTuCS-Liguriae delle lavoratrici e dei lavoratori che rappresenta. Il Giudice del lavoro del Tribunale di Genova si è pronunciato in primo grado, accoglimento il ricorso Uiltucs Liguria, quindi condannando l’impresa Serenissima Ristorazione al pagamento in favore di ogni ricorrente dell’equivalente retributivo di dieci minuti giornalieri a titolo di “tempo divisa” per il lavoro svolto nell’ultimo quinquennio, oltre al pagamento di parte delle spese di lite.
 La pronuncia, pur ridimensionando la nostra richiesta di venti minuti giornalieri, sancisce l’obbligo aziendale del pagamento del tempo divisa.Un primo importante riconoscimento della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori del settore ristorazione assistiti dalla UILTuCS Liguria, in questo caso impiegati presso Serenissima, e del tempo che gli addetti impiegano per poter svolgere correttamente il loro lavoro. Non solo quello per il mero svolgimento della mansione ma anche di quello impiegato per la vestizione.
 Parallelamente, il prossimo 20 novembre, dinnanzi al giudice dott.ssa Parodi, è prevista la discussione della causa di un altro gruppo di lavoratrici.Ora, un’ulteriore battaglia sarà quella del riconoscimento del tempo utile alla vestizione all’interno dell’ orario di lavoro.  Eugenio Iaquinandi e Marzio Bianchi Martina, funzionari UILTuCS Liguria