I segretari di UIL CISL CGIL Liguria puntano sulle infrastrutture. Visita della Ministra De Micheli al Salone Nautico a Genova. “Chiediamo di incontrarla per discutere del futuro della Liguria, per non perdere tempo e occasioni di rilancio”.

Condividi su

Sul tema delle infrastrutture, i segretari generali di Cgil Cisl Uil della Liguria, Federico Vesigna, Luca Maestripieri e Mario Ghini, hanno inviato alla neo Ministra Paola De Micheli una formale richiesta di incontro in occasione della visita al salone nautico prevista, per la titolare del dicastero,  per il prossimo 19 settembre a Genova.

L’argomento all’ordine del giorno è lo sblocco e l’avvio delle infrastrutture sul territorio ligure. “I nodi da sciogliere sono numerosi, sul tavolo c’è il futuro socio economico della Liguria che, con il crollo del ponte Morandi, ha visto il triste epilogo di una situazione già al collasso da decenni – spiegano Vesigna, Maestripieri e Ghini – Una regione che si basa su economia, portualità, industria e turismo deve fare i conti con una rete infrastrutturale viaria e ferroviaria carente, vecchia, fatiscente che fa ben poco sperare nella ripresa”.

I segretari generali di Cgil Cisl Uil intendono discutere con la Ministra De Micheli del futuro della Liguria per non perdere ancora tempo e occasioni di rilancio.

In allegato il comunicato in Pdf

Foto Telenord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*