Genova, Autostrade: piano straordinario di assunzioni grazie a un confronto serrato con Filt Cgil – Fit Cisl – Uiltrasporti.

Condividi su

Diversi interventi eil raddoppio autostradale della A10 – tra Voltri e Bolzaneto, la necessità di rimodulazione dell’organizzazione del lavoro, sono le premesse per l’assunzione di nuovi profili per rilanciare il primo tronco direzionale autostradale di GenovaIl percorso intrapreso da tempo ha portato i suoi frutti: Società Autostrade assumerà nuove figure tra periti, tecnici, geometri e ingegneri che andranno ad accrescere e a sviluppare gli organici di Aspi sul territorio. Un territorio provato dagli eventi e dalla crisi che ha bisogno di lavoro, nuova occupazione e naturalmente fiducia nel futuro.“Innanzi tutto è una grande vittoria del sindacato che – unitariamente – si è speso per la riorganizzazione delle attività a breve termine per le esigenze del tronco – spiegano le organizzazioni sindacali –  Inoltre, l’azienda incontrerà a breve le Rsa per discutere, nello specifico, delle nuove esigenze che scaturiranno dal turn over in atto”. Le OO.SS sono fiduciose e interpretano questo segnale come un’azione distensiva per il superamento dei problemi legati alla realizzazione di alcune grandi opere di cui il nostro territorio ha grande necessità per crescere e consolidarsi. Patrizia Bellotto segretario regionale Filt Cgil GenovaRaffaele Lupia segretario regionale Fit CislSilvana Comanducci, segretario regionale Uiltrasporti LiguriaPiergiorgio Brigati segretario regionale Sla Cisal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*