Edili: mercoledì 10 aprile sciopero di 4 ore a fine turno per la sicurezza nei cantieri

Condividi su

Genova, 9 aprile 2019. La strage di morti sul lavoro non si arresta e l’edilizia continua ad essere uno dei settori maggiormente coinvolti. E’ accaduto nuovamente ieri quando un giovane edile ha perso la vita in un cantiere in appalto al Cociv nella delegazione genovese di Sestri Ponente. Contro le morti sul lavoro, per dire ancora una volta basta alla strage nei cantieri e per chiedere maggiore sicurezza, Fillea Cgil Filca Cisl Feneal Uil, hanno proclamato per domani, mercoledì 10 aprile 4 ore di sciopero a fine turno per i lavoratori edili dell’area metropolitana Genova. 

Lo sciopero avviene alla vigilia di un importante incontro tra le segreterie sindacali di categoria e i vertici del Cociv che si terrà giovedì pomeriggio. Nonostante i tanti confronti con la stazione appaltante e i risultati raggiunti, ancora molto si può fare a patto che imprese e politica vogliano davvero investire sulla sicurezza sul lavoro. Purtroppo le recenti disposizioni del Governo che, con legge di bilancio 2019 ha ridotto di oltre il 30 per cento i premi assicurativi antinfortunistici che le imprese hanno l’obbligo di pagare all’Inail, non pare vadano in questa direzione. Proprio per questo è ancora più importante contrattare sul territorio e con le stazioni appaltanti misure a sostegno della sicurezza e della dignità del lavoro.  Nei prossimi giorni Fillea Cgil Filca Cisl Feneal Uil chiederanno al Prefetto di attivare un tavolo con tutti gli enti preposti.

Fillea Cgil Filca Cisl Feneal Uil Genova