Appalti Ferroviari, Oscar Matarazzo, segretario generale Uiltrasporti Imperia “ Manital Idea e le altre imprese degli appalti ferroviari sono in serie difficoltà: occorre un incontro urgente con le istituzioni, in primis con il sindaco di Ventimiglia”.

Condividi su

È stata proclamata oggi da Filt Cgil – Fit -Cisl, Uiltrasporti, Ugl,Fast Mobilità la seconda  azione di sciopero  degli appalti ferroviari nei lotti della Liguria che comprenderà l’intera giornata del 20 settembre 2019. “Situazione, quella negli appalti ferroviari, che sta impegnando i sindacati a livello nazione, regionale e territoriale  ormai quotidianamente – dichiara Oscar Matarazzo, segretario generale Uilt Imperia –

Oltre alla Manital Idea, che da mesi ritarda il pagamento degli stipendi e questo mese anche la quattordicesima, anche altre ditte sul nostro territorio  stanno ritardato il bonifico di quest’ultima, tra cui la Boni, che verserà in due rate il dovuto – 5 agosto e il 12 agosto – di cui vogliamo ricordare anche l’esubero del personale  dichiarato dall’azienda che, da anni, è sostenuta da ammortizzatore sociali”

I lavoratori della società’ C.G.M.S., che si occupa della pulizia dei treni Sncf a Ventimiglia, stanno aspettando il versamento della quattordicesima e anche per questo, in settimana le OO.SS avranno in incontro .

La Fulgens , altra societa’ di pulizia che si occupa dei treni IC di Trenitalia in queste ore ha comunicato che verserà’ la quattordicesima ma in ritardo di qualche giorno.

“Vogliamo, inoltre, ricordare i 5 licenziamenti del Ferrotel di Ventimiglia che andranno discussi la  settimana prossima nell’esame congiunto.

Come si può ben capire la situazione è molto delicata e va affrontata in fretta – conclude Matarazzo –  per questo anche Uiltrasporti inoltra una richiesta di un incontro urgente al sindaco di Ventimiglia, affinché tutte le istituzioni locali abbiano ben chiara la situazione del nostro territorio”.